Frantoio Arturo Archibusacci
Frantoio Archibusacci Giovanni e Figli Srl
  • Italiano
  • English

I NOSTRI OLI



Accesso utente

Carrello

View your shopping cart.
share

Tel. 0761/437202 - Fax 0761/437832

info@frantoioarturoarchibusacci.it
www.frantoioarturoarchibusacci.it



Condividi e seguici sui Social Network

   

Rispettiamo l'Ambiente e la Natura, riponiamo sempre gli imballaggi usati quali:
Vetro, Lattine, Cartoni e Plastica nei cassonetti dedicati, in modo tale da poterli reciclare.
Così facendo si combatte l'inquinamento ed i nostri figli ci ringrazieranno così come l'ambiente.

 

Il DOP Canino

L’Olio Extra Vergine d’Oliva di Canino, sin dal 2 Luglio 1996 con il regolamento Cee n. 1263, ha ottenuto dalla Comunità Economica Europea l’approvazione della DOP (Denominazione di Origine Protetta), primo in Italia insieme ad altri 4 Oli, ad avere questo riconoscimento. Le condizioni ambientali degli oliveti, nei quali vengono coltivate le varietà di olivo Caninese e cloni derivati, Leccino, Pendolino, Maurino e Frantoio, sono quelle tipiche della zona e risultatnti necessarie a conferire alle Olive, ed all’Olio da esse ottenuto, le specifiche caratteristiche.
Risultano idonei unicamente gli Oliveti coltivati in terreni di origine vulcanica, oppure quelli calcarei-silicei derivanti da rocce quaternarie e terreni alluvionali purché situati entro un limite altimetrico di 450 metri sul livello del mare.
I sesti di impianto, le forme di coltivazione ed i sistemi di potatura delle piante di Olivo sono quelli generalmente usati o, comunque, atti a non modificare le caratteristiche delle Olive e dell’Olio DOP.
In particolare, oltre alle forme tradizionali di allevamento che presentano oliveti promiscui con una certa densità di impianto fino a 60 piante per ettaro, sono consentite altre forme di coltivazione specializzate con una densità fino a 330 piante per ettaro. La difesa filosanitaria degli Oliveti è eseguita secondo le modalità di “lotta guidata ai parassiti”, e la produzione massima di Olive per ettaro non può superare i 9.000 Kg. negli Oliveti specializzati.
La raccolta delle Olive viene effettuata nel periodo tra il 20 Ottobre ed il 15 Gennaio di ogni anno. Le operazioni di estrazione dell’Olio e di confezionamento avvengono nell’Ambito dell’area territoriale delimitata dal disciplinare della DOP.
Per l’estrazione dell’Olio sono ammessi soltanto processi meccanici e fisici atti a produrre oli che presentino il più fedelmente possibile le caratteristiche peculiari originari del frutti. Le Olive vengono sottoposte a lavaggio a temperatura ambiente; ogni altro trattamento è vietato.
Al fine di ottenere Olio di Qualità DOP Canino, tutte le operazioni di frangitura delle Olive ed estrazione dell’Olio sono effettuate entro le 35 ore dal conferimento delle Olive stesse al Frantoio. Le diverse fasi produttive, che vanno dalla raccolta all’imbottigliamento, seguono modalità e tempi che consentono di ottenere un Olio che, oltre ad una acidità massima di gr. 0,5% ed un numero di perossidi inferiore o uguale a 10, presenti un colore verde smeraldo con riflessi dorati, odore di fruttato che ricorda il frutto sano, fresco, raccolto al punto ottimale di maturazione, un sapore deciso con retrogusto amaro e piccante.
Il Frantoio Arturo ARCHIBUSACCI è leader per la qualità e quantità nella produzione dell’Olio Extra Vergine d’Oliva DOP Canino.

Sintesi delle caratteristiche Olio DOP Canino

Tipologia: Olio Extra Vergine d’Oliva ottenuto dalle varietà di Olivo Caninese, Leccino, Pendolino, Maurino e Frantoio presenti , negli oliveti, da sole o congiuntamente, fino al 100%.

Descrizione
: L’Olio DOP Canino presenta un’acidità massima dello 0,50%, un colore verde smeraldo con riflessi dorati e un odore fruttato che ricorda il frutto sano e fresco, raccolto al punto ottimale di maturazione.

Caratteristiche: Ha un sapore deciso, con retrogusto amaro e piccante.

Zona di Produzione: L’area di produzione, sovrastata dal Monte Canino, è localizzata nella Provincia di Viterbo e include tutta o  parte della superficie amministrativa dei seguenti Comuni: Canino, Arlena di Castro, Cellere, Ischia di Castro, Farnese, Tessennano, Tuscania e Montalto di Castro.

Presenza sul mercato: Tutto l’anno.

Riferimenti normativi: Registrazione europea con regolamento CE n. 1263/96 pubblicato sulla GUCE L163/96 DEL 2 Luglio 1996; riconoscimento nazionale con DM. 16 Ottobre 1998 pubblicato sulla GURI N. 264 dell’11 Novembre 1998.

 


SCARICA LA DISCIPLINARE DOP CANINO

 

 

“DAL PRODUTTORE AL CONSUMATORE”
Il nostro olio direttamente a casa vostra!

Spedizioni in tutta Italia e nel Mondo

 

Realizzato da Logomatica