Frantoio Arturo Archibusacci
Frantoio Archibusacci Giovanni e Figli Srl
  • Italiano
  • English

I NOSTRI OLI



Accesso utente

Carrello

View your shopping cart.
share

Tel. 0761/437202 - Fax 0761/437832

info@frantoioarturoarchibusacci.it
www.frantoioarturoarchibusacci.it



Condividi e seguici sui Social Network

   

Rispettiamo l'Ambiente e la Natura, riponiamo sempre gli imballaggi usati quali:
Vetro, Lattine, Cartoni e Plastica nei cassonetti dedicati, in modo tale da poterli reciclare.
Così facendo si combatte l'inquinamento ed i nostri figli ci ringrazieranno così come l'ambiente.

 

La Storia

Il fondatore Arturo ARCHIBUSACCI (il primo a destra) Operai della Ditta ARTURO ARCHIBUSACCI - Inizio anni '30 PERFETTI BRUNO
Nostro Capo Frantoiano per oltre 60 anni


Quando si parla dell’Olio di Canino è d’obbligo parlare della Famiglia ARCHIBUSACCI, una presenza ininterrottamente attiva in questo settore da oltre cento anni.
L’Azienda è stata fondata sul finire dell’ottocento da Arturo ARCHIBUSACCI, erede di una famiglia livornese di “oliandoli e carbonai” che, trasferitosi a Canino, decise di intensificare la produzione di Olio affittando vari Frantoi locali come lo storico – di proprietà dei Principi Torlonia – in Località LA FERRIERA , azionato ad energia idrica .

Grazie ai suoi contatti ed alle indubbie capacità comunicative, il coraggioso Arturo iniziò fin da subito una proficua attività commerciale, soprattutto con la Toscana: premesse per l’acquisto, nel 1935, dell’attuale Frantoio in Via del Boschetto, uno dei primi del Viterbese ad essere mosso dall’energia elettrica dove fu installato – fra i primi in Italia – un separatore centrifugo marca DE LAVAL per la separazione dell’Olio dalle acque di vegetazione. Così come furono installate delle macine di granito dell’Isola d’Elba di 90 q. di peso che furono classificate “le più grandi d’Italia” : di simili ne furono costruite solo due !

Nel 1965 il figlio Giovanni raggiunse un altro prestigioso traguardo:il Frantoio ARCHIBUSACCI fu il primo in Italia ad usare l’acciaio inossidabile in tutte le fasi di lavorazione. Inizia più o meno in quel periodo la vera e propria messe di premi che il Frantoio miete un po’ ovunque.


Giovanni Archibusacci insieme all’attore cinematografico
Aldo Fabrizi
Giovanni Archibusacci viene premiato con Medaglia d’oro per la propria attività dal Ministro dell’Industria On.Giulio Andreotti



Nel 1975 l’Azienda viene ampliata, affiancando al tradizionale Frantoio a macina su pietra, un nuovo impianto ad estrazione centrifuga che permette di far fronte alla sempre più massiccia produzione olivicola della zona.
Nel 1988 Arturo acquista l’attule Frantoio in località CHIUSACCIA – Via di Corneto – Canino Vt


Vista dall’alto del Frantoio e dello stabilimento di Confezionamento,con in fondo l’oliveto ”La Chiusaccia"


Dal 1999 si è dato vita alla produzione di Olio Extra Vergine d’Oliva DOP Canino: un prodotto a Denominazione di Origine Protetta.
Oggi il Frantoio, con denominazione sociale Frantoio Archibusacci dal 1888, è diretto dal figlio Giovanni ( V^ generazione) con l’insostituibile supporto del padre Arturo(nomi storici che, tradizionalmente, si rinnovano) e la collaborazione indispensabile della sorella Silvia e mamma Gabriella.
Nella campagna Olivicola 2004 il Frantoio ARCHIBUSACCI ha prodotto circa l’80% del DOP Canino, un exploit alla base della decisione delle Camere di Commercio del Lazio che lo hanno premiato con la Medaglia d’Oro per il “Fruttato Medio”.
Ancora lo scorso anno con 117 mila litri, contro i 43 mila litri degli altri Frantoi – vale a dire il 73% della produzione complessiva -, la Famiglia ARCHIBUSACCI ha confermato lo strepitoso primato. Una quantità che, una volta tanto, non va a discapito della qualità visto che l’Extra Vergine ARCHIBUSACCI è ormai stabilmente classificato tra i migliori dieci d’Italia. Primati che fanno l’orgoglio di Arturo ARCHIBUSACCI.
“Ogni innovazione tecnologica nella trasformazione delle Olive in Olio, viene eseguita ed attuata nel nostro Frantoio.
La volontà di far conoscere l’Azienda, l’impegno che la nostra famiglia ha profuso in questi cento anni, sono rivolti alla valorizzazione dell’Olio di Canino. Stiamo continuando l’opera dei nostri predecessori con la stessa passione ed il medesimo entusiasmo, affinché l’Olio prodotto qui a Canino resti di altissima qualità:non può esistere miglio biglietto da visita, soprattutto all’estero,dove il made in Italy passa sempre di più attraverso i prodotti tipici della terra.

Estratto dal Corriere di Viterbo del 26 Luglio 2007 Rubrica l’Isola del Tesoro

 

 

“DAL PRODUTTORE AL CONSUMATORE”
Il nostro olio direttamente a casa vostra!

Spedizioni in tutta Italia e nel Mondo

 

Realizzato da Logomatica